introduzione

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

introduzione

Messaggio Da kalel il Gio Giu 19, 2008 3:06 am

visto che nessuno l'ha ancora fatto voglio introdurre questo anime per chi ancora non lo conosce....


Neon Genesis Evangelion letteralmente "il Vangelo della nuova era"), comunemente noto anche come Evangelion, è un anime di 26 episodi creato nel 1995 dallo Studio Gainax, sceneggiato e diretto da Hideaki Anno. È uno dei maggior successi (sia commerciale[2][3][4] che di critica[5]) dell'animazione giapponese, ed è considerato tra i migliori anime di sempre.[6] Parallelamente alla serie televisiva[7][8] è stato ideato un adattamento manga ad opera di Yoshiyuki Sadamoto (il character designer della serie), che presenta alcune differenze nello sviluppo della sceneggiatura.

La serie narra le vicende dei membri dell’organizzazione paramilitare NERV, creata per combattere dei misteriosi mostri chiamati “Angeli”. A respingerne gli attacchi vi sono delle particolari macchine da guerra, le Unità Evangelion (o EVA). Appaiono come dei giganteschi mecha, gli unici capaci di fronteggiare gli Angeli, ma la cui vera natura è, al pari degli invasori, avvolta nel mistero. A pilotarli sono dei ragazzi chiamati "Children”, i soli che possono azionare queste macchine ed annientare gli invasori. Come indicato dal significato del titolo, l’anime è permeato di riferimenti religiosi, specie cabalistici, ebraici, e biblici.[9] Gli ultimi episodi della serie sono inoltre caratterizzati dalla profonda introspezione psicologica dei protagonisti,[5][10] e da una maggiore drammaticità nei combattimenti fra mecha. Tutti questi elementi fanno di Evangelion un anime destinato ad un pubblico seinen.

In Italia, l'anime è stato trasmesso da MTV: i primi due episodi sono comparsi nella maratona Robothon del 12 dicembre 2000,[11] mentre la serie è stata trasmessa per intero dal 2 ottobre 2001.[12] La prima edizione italiana dell'anime e stata curata dalla Dynamic Italia in 13 VHS e 6 DVD usciti fra il 1997[13] ed il 2003.[14]

Da Evangelion sono stati tratti nel 1997 due film, pubblicati in Italia in DVD da Panini Video nel 2005: Death & Rebirth (che ripercorre la trama principale della serie tv) e The End of Evangelion (che ne presenta un finale alternativo).

Attualmente vi sono due nuovi progetti riguardanti Evangelion: la annunciata realizzazione di un film live action[15] basato sulla serie (un progetto che tuttavia allo stadio attuale risulta fermo) ed una nuova tetralogia cinematografica, Rebuild of Evangelion: due film riassumono e reinterpretano la saga, mentre gli ultimi due proporranno un ulteriore nuovo finale.[16] Il primo di questi film, intitolato Evangelion: 1.0 You Are (Not) Alone, è uscito nei cinema giapponesi il 1° settembre 2007.

trama:

Nell'anno 2000 un gigantesco cataclisma sconvolge la Terra: un'enorme esplosione avviene nell'Antartide, provocandone la disgregazione e lo scioglimento. Le fonti ufficiali delle Nazioni Unite parlano dell'improvviso impatto di un meteorite di notevoli dimensioni, ma questo passa in secondo piano rispetto alle conseguenze della catastrofe, e cioè l'innalzamento dei mari, lo sconvolgimento climatico (dovuto anche ad una leggera modifica dell'inclinazione dell'asse terrestre) e delle guerre scoppiate fra le nazioni per accaparrarsi i territori rimanenti. Ne consegue che la popolazione viene decimata scendendo a tre miliardi di individui; l'umanità si trova ora dinanzi il difficile obiettivo di ricominciare da capo e ricostruire la propria civiltà gravemente danneggiata. Nella memoria di tutti, ad ogni modo, il cataclisma rimarrà per sempre conosciuto come "Second Impact".

Anno 2015: l'equilibrio climatico si sta lentamente riassestando e le nazioni del mondo stanno lentamente ricostruendo ciò che avevano perduto. Shinji Ikari, un introverso e chiuso quattordicenne giapponese che vive fin da tenera età con i nonni, riceve all'improvviso un messaggio dal padre, da cui venne abbandonato molti anni prima, che lo invita a recarsi nella città di Neo-Tokyo 3, presso l'agenzia speciale Nerv, dove lui lavora. Inizialmente titubante, il giovane Shinji raccoglie il proprio coraggio e decide di reincontrare il padre dopo tanti anni. Tuttavia una volta giunto a Neo-Tokyo 3, mentre attende l'arrivo di Misato Katsuragi, colei che dovrebbe raccoglierlo e condurlo dal genitore, scopre che una gigantesca e mostruosa creatura ha fatto la sua comparsa nella città evacuata. L'esercito di auto-difesa giapponese non ottiene alcun risultato negli attacchi sferrati contro la creatura, identificata come "angelo". Misato, con la sua auto, riesce a recuperare in tempo Shinji per condurlo alla base segreta della Nerv, dove il ragazzo scopre la verità, cioè che suo padre è il comandante in capo della Nerv e che lui è stato chiamato per pilotare quella che sembra essere l'unica speranza del genere umano contro gli "angeli", e cioè la macchina multi-funzione umanoide Evangelion, modello 01 (abbreviato Eva-01), poiché il precedente pilota, la giovane Rei Ayanami, è infortunata gravemente. Per Shinji si presenta così una dura prova, chiamato improvvisamente dal padre che lo aveva abbandonato e che non vede da molti anni unicamente per guidare un gigantesco essere robotico contro un misterioso nemico sconosciuto contro cui le armi convenzionali si sono rivelate inefficaci: e attorno a lui si dipaneranno gli intrecci fra le relazioni degli altri personaggi e i dubbi su cosa sono in realtà gli angeli, sul perché hanno attaccato la Terra, sulla verità riguardo gli Eva e sui misteri intorno alla Nerv.

il finale:

Il finale della serie TV è stato accolto in modi differenti. È completamente incentrato sulle introspezioni mentali di Shinji e dalla sua presa di coscienza del significato della vita, accompagnate da un'animazione spesso definita "sperimentale" (totalmente differente da quella presente negli altri episodi, grezza, segue la linea dei pensieri del protagonista piuttosto che mostrare una vera e propria storia); non vengono date risposte in merito al destino dell'umanità, alla Seele, alla Nerv: nessun accenno alle conseguenze che ha sul mondo la fine della lotta contro gli Angeli, nessuna risposta ai molti interrogativi ancora aperti sulle vicende della storia. Questo finale è stato molto apprezzato dagli otaku interessati al lato umano dei personaggi, alle tematiche della vita, ai percorsi mentali dei protagonisti; la crescita adolescenziale, unita alle problematiche freudiane e al tema della solitudine, sono percorsi delicati che ben si prestano a riflessioni e ragionamenti.

Il finale perfetto per una serie che fa dell'indagine della mente umana e delle relazioni interpersonali una delle sue caratteristiche principali. D'altro canto però, la mancanza di risposte al complicato intreccio della serie ha scontentato molti altri appassionati, interessati meno alla filosofia della vita e più ai risvolti terreni. Il finale (da non considerarsi alternativo, ma semplicemente differente rispetto a quello della serie) che appare nel lungometraggio del 1997 End of Evangelion sarebbe in realtà il finale originale, accantonato all'inizio per una mancanza di fondi: il film vanta spettacolari scene di combattimento e comprende risposte ad alcuni dei più ricorrenti interrogativi della serie. Molto discussa la scena iniziale (ripresa da Death & Rebirth), in cui intuisce Shinji masturbarsi, eccitato dal corpo degente di Asuka: scena che spiega la drammatica crisi interiore del protagonista, che lo porta spesso ad agire in modo riprovevole o a ferire gli altri. Anche nella conclusione cinematografica, tuttavia, rimangono degli interrogativi destinati a non avere una risposta e che a tutt'oggi sono terreno di accese discussioni tra gli appassionati. Uno stile palesemente differente da quello del finale originale: secondo alcuni si tratterebbe semplicemente di due differenti versioni, realizzate da prospettive antitetiche, degli stessi eventi.

personaggi:

I personaggi di Evangelion sono continuamente in lotta con i loro rapporti interpersonali, i loro demoni interni, ed i traumatici eventi del loro passato, che creano un complesso insieme di relazioni.

Anno ha descritto il protagonista Shinji Ikari come un ragazzo che fugge dal contatto con gli umani e che si è convinto di essere una persona completamente inutile, a tal punto che non potrebbe essere capace di suicidarsi.[19]

Egli descrive Shinji e Misato Katsuragi come estremamente timorosi di essere feriti, e poco adatti – mancando di un atteggiamento positivo – ad essere definiti come eroi di una storia.[19] Rispetto all’eroe stereotipato, Shinji è caratterizzato dalla mancanza più di energia ed emozione e dalla profonda chiusura verso gli altri che da ogni sorta di eroismo e coraggio.[20][21][22] Simili difficoltà nel relazionarsi con gli altri attanagliano anche Rei Ayanami[23][24] e Asuka Sōryū Langley,[25] le altre due protagoniste.[22]

Secondo Anno, con Evangelion si è cercato di riunire differenti punti di vista in un unico solo, creando personaggi che potessero rappresentare differenti cose e significati a differenti spetttatori, in modo da rendere impossibile per chiunque la formulazione di una singola teoria sul significato dell’opera. Per alcuni spettatori e fans, i personaggi sono rappresentazioni psicologiche, per altri religiose, storiche, o perfino sé stessi.[26] Sembra che il principale obiettivo fosse quello di presentare personaggi che riflettessero la profonda depressione che Anno provò prima della produzione di Evangelion e la successiva guarigione;[19][27][28] giacché tutti i personaggi riflettono in parte la personalità del regista. L’assistente alla regia Kazuya Tsurumaki ha detto della serie: "Ma quando tutto è stato detto e fatto, i commenti di Hideaki Anno su 'Evangelion' + 'Evangelion' sono che c'è un messaggio rivolto agli appassionati di anime, incluso se stesso e, ovviamente, anche me. In altre parole, per i non appassionati è inutile guardarlo. Se una persona che è già in grado di vivere e comunicare normalmente lo guarda, non imparerà niente".[29]

Anche il character design di Yoshiyuki Sadamoto ha contribuito alla popolarità di Evangelion. Le attraenti rappresentazioni delle tre femmine protagoniste (Asuka, Rei e Misato) hanno portato a notevoli incassi sul fronte del merchandise[30][31] (specie per ciò che riguarda il merchandise dedicato a Rei Ayanami)[32] e sono state immortalate nella comunità dōjinshi


riferimenti wikipedia:
http://it.wikipedia.org/wiki/Neon_Genesis_Evangelion
avatar
kalel
fantastic member
fantastic member

Numero di messaggi : 218
barra rispetto delle norme :
Data d'iscrizione : 09.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: introduzione

Messaggio Da giulia il Gio Giu 26, 2008 3:34 pm

esatto...
come anime lo conosco molto bene perchè ho visto quasi tutte le puntate.... 8)
avatar
giulia
fantastic member
fantastic member

Numero di messaggi : 214
barra rispetto delle norme :
Data d'iscrizione : 26.06.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: introduzione

Messaggio Da Kagome85 il Gio Giu 26, 2008 10:14 pm

questo sabato dovrebbero anche finire di trasmettere le repliche su mtv...mi sembra siano arrivati al 24°episodio...
avatar
Kagome85
fantastic member
fantastic member

Numero di messaggi : 239
Età : 32
Località : sto dove sono e in nessun altro posto....
barra rispetto delle norme :
Data d'iscrizione : 09.03.08

Vedi il profilo dell'utente http://kagome852005lux.spaces.live.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: introduzione

Messaggio Da black devil il Gio Giu 26, 2008 11:14 pm

si peccato chissa quando faranno una nuova serie e soprattutto se la faranno.....
avatar
black devil
fantastic member
fantastic member

Numero di messaggi : 353
barra rispetto delle norme :
Data d'iscrizione : 06.01.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: introduzione

Messaggio Da _Lantis_ il Ven Giu 27, 2008 12:53 am

Chi non lo conosce?? Lo conoscono solo i vecchietti come me?????? :shock: Neon Genesis Evangelion è finito. Lo Studio Gainax è stato ben furbo (dopo il secondo film) a smettere di calcare la mano... NGE resta, tuttora in mia opinione, uno dei manga/anime più belli di tutti i tempi. :twisted:

_________________
avatar
_Lantis_
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 140
Età : 35
Località : Cephiro
barra rispetto delle norme :
Data d'iscrizione : 19.03.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: introduzione

Messaggio Da giulia il Ven Giu 27, 2008 9:17 pm

io lo conosco eccome sorridente
avatar
giulia
fantastic member
fantastic member

Numero di messaggi : 214
barra rispetto delle norme :
Data d'iscrizione : 26.06.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: introduzione

Messaggio Da _Lantis_ il Sab Giu 28, 2008 12:06 am

Allora, benvenuta nel "Club dei Vecchietti"... Sei la mia seconda vecchietta preferita.. ;)

_________________
avatar
_Lantis_
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 140
Età : 35
Località : Cephiro
barra rispetto delle norme :
Data d'iscrizione : 19.03.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: introduzione

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum